L’Olimpia Matera ritorna al Palasassi per affrontare il Cerignola

All’andata
dell’11 novembre scorso, i materani vinsero in trasferta per 73 a 77.
Mancano otto incontri alla fine della regular season. Coach Putignano:
“Imprescindibile vincere al Palasassi, contiamo sul nostro pubblico”

Alle 18.00 in punto di domenica 18 febbraio 2018, il Palasassi della
capitale europea della cultura designata per il 2019, ospiterà la sfida
di basket tra Olimpia Matera e Udas Cerignola. La partita è in programma
tra quelle della ventitreesima giornata – l’ottava di ritorno – del
girone C della serie B “Old Wild West”.

La classifica del
girone è veramente compatta: tra le otto squadre che in questo momento
occupano la zona playoff, ce ne sono ben cinque a 24 punti; tra le tre
della zona playout, c’è il Giulianova con 20 punti (il Cerignola è a 14
punti). Nella terra di mezzo, a 22 punti, ci sono tre squadre, tra cui
l’Olimpia Matera. Questa situazione di equilibrio indifferente, non
permette di compiere passi falsi, e impone piuttosto la massima
concentrazione in tutte le otto partite che mancano al termine della
regular season; lo sa bene il coach dei materani, Giovanni Putignano,
che avverte: “Cerignola non sarà la squadra che abbiamo affrontato e
sconfitto fuori casa nel girone di andata” – l’11 novembre 2017 il match
terminò con il punteggio di 73-77 –  “il roster è migliorato grazie sia
al rientro degli infortunati, sia all’innesto di nuovi giocatori.”

Continua
Putignano: “Quella di domenica sarà come tutte le partite che ci
separano dalla fine del torneo: molto equilibrata e con il risultato
finale dettato da singoli episodi che faranno la differenza.  Noi
dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo fatto finora, anche le
prestazioni in trasferta ci incoraggiano a profondere il massimo impegno
per espugnare i palazzetti altrui, ma è imprescindibile contare sui
punti da guadagnare al Palasassi: pertanto confidiamo nell’importante e
caloroso apporto del pubblico, che non ha mancato di sostenerci anche
fuori casa: saremo tanto più forti e motivati, per fare in modo che ogni
singolo spettatore sia soddisfatto delle nostre prestazioni.”

L’incontro
di Matera sarà arbitrato da Paolo Sordi di Casalmorano (CR) e Riccardo
Spinello di Marnate (VA). Gli altri incontri della giornata prevedono le
sfide tra San Severo (capolista con 40 punti in classifica) e
Giulianova (20), Bisceglie (28) e Teramo (24), Recanati (30) e Porto
Sant’Elpidio (24), Fabriano (16) e Senigallia (24), Civitanova Marche
(22) e Ortona (8), Campli (24) e Nardò (22), Perugia (10) e Pescara
(24).