Comunicato Stampa #665: Olimpia Matera, obbligatorio vincere

L’accesso ai playoff di serie B è subordinato alla vittoria al Palasassi
su Porto Sant’Elpidio. La società sportiva ha stabilito che l’ingresso
sarà gratuito per tutti. Coach Putignano: “Contiamo sul nostro
pubblico”.

Un vero e proprio spareggio per l’accesso ai playoff di Serie B “Old
Wild West” di Basket, è in programma al Palasassi di Matera domenica
prossima, 22 aprile 2018, alle ore 18.00. Infatti l’Olimpia Basket
ospiterà in casa il Porto Sant’Elpidio, formazione che si trova – nella
classifica del Girone C – a pari punti (30) con i materani. Su un altro
parquet, alla stessa ora, Teramo e Campli, si giocheranno lo stesso
bottino, l’accesso ai playoff, con gli stessi punti. Anche il Civitanova
Marche ha 30 punti in classifica ma la classifica avulsa ne ha ammesso
in anticipo il passaggio alla fase successiva. I vincitori delle due
sfide dirette, accederanno ai playoff, e gli sconfitti resteranno al
palo.

Non sarebbe stato possibile immaginare un finale più
interessante e incerto, con un intero campionato caratterizzato da un
costante equilibrio. Eecco come coach Giovanni Putignano anticipa i temi
della partita: “A maggior ragione nella trentesima giornata del
campionato, la parola chiave dell’incontro sarà continuità, in attacco e
difesa. Faremo in modo che tutti siano attenti e concentrati, e
confermeremo l’atteggiamento abituale delle nostre partite in casa,
giocando i quaranta minuti con la stessa intensità.”

Con queste premesse, l’Olimpia Matera punta sul fattore campo per
portare a casa il risultato auspicato; lo conferma il coach: “Ci
aspettiamo che il Palasassi sia davvero gremito e fornisca quel
contributo irrinunciabile che tante volte ha dimostrato di giocare un
ruolo attivo nel conseguimento della vittoria finale”. In considerazione
dell’importanza dell’evento, la società sportiva ha stabilito che, per
l’occasione, l’ingresso sarà gratuito per tutti.

Il resto della
zona playoff è già presidiato da altre cinque squadre: San Severo (50),
Recanati (42), Bisceglie (40), Pescara (36) e Senigallia (34); di
contro, la zona playout è occupata da Perugia (12), Fabriano (18) e
Cerignola (20), mentre è ancora incerta la partecipazione tra le squadre
di Nardò e Giulianova, entrambe a 26 punti; tutto dipende dall’esito
delle partite di domenica, la prima in trasferta a Fabriano, la seconda
in casa con Perugia. Già retrocessa matematicamente, con 10 punti,
Ortona.

Le altre partite in programma, con inizio in simultanea,
sono quelle tra Senigallia e San Severo, Civitanova Marche e Pescara,
Recanati e Ortona, Bisceglie e Cerignola.

Il match al Palasassi sarà arbitrato da Matteo Bergami di San Pietro in Casale (BO) e Edoardo Ugolini di Forlì.