Comunicato #700: Turno infrasettimanale a Salerno per l’Olimpia Matera

Giovedì sera alle 20:30 I ragazzi terribili di coach Origlio
affronteranno imbattuti una delle squadre più titolate del campionato.
Carone (vice coach): “formazione avversaria forte e completa”

Al Palasassi non si è ancora spenta l’eco della gioia incontenibile con
cui i sostenitori materani hanno salutato la terza vittoria di fila
dell’Olimpia Matera, guadagnata domenica scorsa ai danni di Valmontone,
ed ecco che la formazione guidata da coach Agostino Origlio
riprende alacremente la preparazione per la prossima gara, in programma
nel turno infrasettimanale di giovedì 25 ottobre, alle ore 20:30, al
PalaSilvestri contro Salerno.

L’Olimpia occupa imbattuta il primo posto della classifica del girone D
di Serie B “Old Wild West” di pallacanestro – insieme a Scauri, HSC Roma
e Caserta; l’incontro di giovedì si annuncia come cruciale per il
prosieguo della serie positiva, considerato che la prossima avversaria è
riconosciuta come rivale di tutto rispetto, per di più nella sua dimora
connaturale. Il vice coach dell’Olimpia, Antonio “Titto” Carone
– che lo scorso anno svolgeva lo stesso ruolo a Salerno prima con
Antonio Paternoster, poi con l’attuale coach, Orlando Menduto –
introduce la squadra di casa: “E’ una formazione molto forte e completa,
dotata di tanti elementi di qualità – sia senior, sia under – che
garantiscono una congeniale rotazione della panchina e possono stare
senza problemi in campo. Tra i giocatori di spicco figurano sicuramente
Diomede, un ottimo giocatore di questa categoria da diversi anni;
Maggio, che vanta diverse promozioni consecutive e una Coppa Italia
vinta con Napoli due anni fa; Paci e Sanna, cestisti di lunga militanza
in A2, e poi ancora Cucco e Leggio, che frequentano questo campionato da
tempo nonostante la giovane età. Finora la formazione ha perso soltanto
con Caserta, in campo neutro e all’overtime. È decisamente una delle
pretendenti alla promozione”.

Daniel Datuowei – guardia del ’99 in forza all’Olimpia –
giocava nel capoluogo campano nel campionato passato, quando la squadra
raggiunse le semifinali playoff ma perse poi con San Severo in gara
cinque: “Salerno è una piazza molto importante, e può contare su una
società sportiva nata lo scorso anno con grandi ambizioni, ci tiene a
fare bene, e punta decisamente in alto – dotata com’è di una mentalità
vincente”.

Queste sono le premesse, e sembrerebbero tutt’altro che rassicuranti.
Occorre però sottolineare che la prova di concretezza sin qui fornita
dal roster materano – avvalorata da una non comune predilezione per la
vittoria – si presterà bene a garantire, per la serata di giovedì, lo
svolgimento di una gara ricca di scambi e dal risultato incerto.
L’incontro sarà arbitrato da Claudio Borrelli di Cercola (NA) e Vincenzo
Di Martino di Santa Maria La Carità (NA).

Le altre partite della quarta giornata si dividono tra mercoledì 24
(Reggio Calabria – Pozzuoli, Napoli – Battipaglia, Caserta – Scauri,
Valmontone – Palestrina, Luiss Roma – HSC Roma), e giovedì 25 ottobre
(Catania – Palermo e Costa d’Orlando – IUL Roma).