Comunicato #725: Olimpia Matera imbattuta al Palasassi, supera Scauri e chiude il girone di andata al terzo posto

Al
termine delle prime quindici giornate del campionato di Serie B, la
formazione materana è alle spalle di Caserta e Salerno, e mantiene la
media inglese di +4. Renato Buono: “Avversario meritevole”. Coach
Origlio: “giocare sempre per vincere”.

Riesce all’Olimpia Matera l’ennesima impresa di difendere
l’inespugnabilità stagionale del Palasassi, superando in casa per 81 a
69  – domenica 6 gennaio 2019 – il Basket Scauri, ennesimo avversario
ostico proposto dal calendario a conclusione delle partite di andata del
campionato di Serie B “Old Wild West” – girone D.

La partita
sembrava prendere un’ottima piega per i locali, che già nel primo quarto
guadagnavano un margine di nove punti, ma i laziali recuperavano
sollecitamente e terminavano la frazione in vantaggio: 21 a 22. I
biancoazzurri, dopo essere passati addirittura dal +9 al -9 al
dodicesimo minuto, reagivano con vigore e si lanciavano all’inseguimento
degli ospiti, riuscendo a chiudere in positivo la seconda frazione di
gioco (26-20). Il vantaggio incrementava moderatamente anche nel terzo
quarto (15-13), e pertanto l’Olimpia riusciva a controllare il gioco
negli ultimi dieci minuti (19-14), al punto tale da conseguire, a due
minuti dal termine, il massimo margine di quindici punti – diventati
dodici al momento del buzzer finale.

Il play materano Renato
Buono racconta così l’incontro: “Le difficoltà che abbiamo avuto, specie
nella prima parte della partita, sono scaturite da un rispetto non
rigoroso del piano-gara concordato con il coach, ma poi siamo riusciti a
regolare i registri e a riprendere il controllo del match, contro un
avversario davvero meritevole”.

L’allenatore dell’Olimpia,
Agostino Origlio, dichiara: “Non siamo stati molto brillanti, e abbiamo
scontato diverse pause durante la partita – concedendo ai nostri
avversari lo spazio per recuperare gli svantaggi. Sapevamo di giocare
con una squadra che ha fatto sempre molto bene, e in futuro dovremo
essere sempre più attenti. A risultato ormai conseguito, c’è stato anche
il tempo per allungare le rotazioni – gesto sportivo condiviso da
entrambe le squadre – e pertanto c’è stata la possibilità di schierare
Lopane (autore di una tripla, ndr), Montemurro e Cesano”.

Tra i
materani che hanno maggiormente contribuito alla formazione del
punteggio finale, chiudendo in doppia cifra, ci sono stati Merletto e
Battaglia (16), Cena (14), Sereni (11) e Del Testa (10). Scauri ha
risposto con i punti di Longobardi (22), Richotti (18) e Gallo (10).

Al
termine del girone di andata, l’Olimpia Matera è terza in classifica
con 24 punti – con 12 vittorie e tre sconfitte (nelle trasferte di
Salerno, Capo d’Orlando e Caserta), alle spalle della capolista Caserta
(28), che ha vinto per 74-84 a Palermo, e di Salerno (26), vincente con
Pozzuoli per 89 a 61. La classifica del girone D prosegue con Palestrina
(22 punti), Reggio Calabria (19, ospiterà l’Olimpia nell’anticipo di
venerdì prossimo, 11 gennaio, alle 20:30), HSC e Luiss Roma (18), Napoli
e Scauri (14), IUL Roma e Capo d’Orlando (12), Pozzuoli, Palermo e
Valmontone (8), Catania (6) e Battipaglia (0).

I battistrada che
precedono in classifica la squadra materana, Caserta e Salerno,
prenderanno parte alla Coppa Italia, in programma a Montegranaro dal 1°
al 3 marzo 2019, insieme alle prime due degli altri gironi di serie B:
Omegna e Firenze (girone A), Cesena e Faenza (B), San Severo e Pescara
©.

A proposito della positiva conclusione della prima parte
del torneo, aggiunge Origlio: “Siamo contenti di aver salvaguardato il
+4 di media inglese, un tesoretto che abbiamo ipotecato per la seconda
fase del torneo. La soddisfazione è molto alta, non era nelle previsioni
conseguire questo terzo posto alla fine del turno di andata, ma noi
siamo ambiziosi: chi fa sport deve sempre giocare per vincere, con il
rispetto per gli avversari”. Gli fa eco Buono: “Il nostro obiettivo è
portare a casa una vittoria, ogni volta che si scende in campo,
ovviamente con la consapevolezza che sia un campionato molto
competitivo.  Abbiamo fatto un bel girone di andata, ma non ci dobbiamo
accontentare. Da materano sto vivendo una bellissima esperienza a casa e
per la prima volta, in più sta andando molto bene e abbiamo creato un
bellissimo gruppo”.

Sugli altri campi del girone D, vincono in
casa Capo d’Orlando con Battipaglia (103-57), Napoli con Catania
(79-69), e Valmontone con IUL Roma (97-85). Affermazione in trasferta
per Reggio Calabria nel campo della Luiss Roma (64-71), e Palestrina su
HSC Roma (78-90).

TABELLINO

Olimpia Matera – Basket Scauri 81-69 (21-22, 26-20, 15-13, 19-14)

Olimpia
Matera: Daniele Merletto 16 (¾, 3/7), Pasquale Battaglia 16 (3/9,
3/6), Enzo Cena 14 (7/14, 0/4), Giacomo Sereni 11 (3/5, 0/1), Maurizio
Del testa 10 (½, 2/5), Renato Buono 4 (1/1, 0/2), Mario Mancini 3
(0/1, ½), Daniele Lopane 3 (0/0, 1/1), Daniel Datuowei 2 (½, 0/2),
Matteo De leone 2 (½, 0/0), Giovanni Cesano 0 (0/0, 0/0), Alberto
Montemurro 0 (0/0, 0/1)

Tiri liberi: 11 / 17 – Rimbalzi: 40 10 + 30 (Enzo Cena, Giacomo Sereni, Matteo De leone 8) – Assist: 19 (Daniele Merletto 6)

Basket
Scauri: Andrea Longobardi 22 (5/11, ¼), Dante Richotti 18 (4/7, 2/3),
Antonio Gallo 10 (2/4, 1/3), Guillermo nicolas Laguzzi 8 (3/6, 0/0),
Gioele Moretti 7 (1/8, 0/2), Federico Casoni 2 (1/3, 0/1), Victor manuel
Papa 2 (1/1, 0/0), Luca Granata 0 (0/1, 0/0), Lorenzo Scampone 0 (0/1,
0/2), Marko Milisavljevic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 23 / 31 – Rimbalzi: 36 6 + 30 (Federico Casoni 8) – Assist: 8 (Dante Richotti 5)