Comunicato #743: Olimpia Matera al Palasassi ospita Battipaglia

Avversari
in zona retrocessione, con due senior e molti giovani. Ultimo impegno
prima delle finali di Coppa Italia. Intanto Napoli vince ancora
all’overtime il recupero con Luiss Roma. 

L’Olimpia Matera ritorna tra le mura amiche del Palasassi dove, alle
18.00 di domenica, 24 febbraio 2019, incontrerà il Battipaglia nella
ventitreesima giornata – ottava di ritorno – del campionato nazionale di
pallacanestro – Serie B “Old Wild West” – Girone D.

La
formazione materana occupa, con 32 punti insieme a Salerno, la terza
posizione in classifica, alle spalle della capolista Caserta (40) e di
Palestrina (34). Per Battipaglia, invece, nessuna vittoria finora e
l’ultimo posto nella graduatoria del girone, in zona retrocessione e a
otto punti di distanza dalla zona playout. Ne parla il coach
dell’Olimpia, Agostino Origlio: “Il prossimo impegno in casa con
Battipaglia prospetta sulla carta un pronostico a nostro favore: la
squadra avversaria conta due senior e molti ragazzi tra le sue fila,
quindi anche noi avremo l’occasione per integrare il roster con i nostri
giocatori più giovani, che tante energie spendono in allenamento
durante tutto l’anno”. La gara sarà arbitrata da Cosimo Schena di
Castellana Grotte (BA) e Nicola Crudele di San Severo (FG).

Prosegue
l’allenatore: “Accoglieremo con grande rispetto i nostri avversari; ad
essi, riconosciamo uno spirito sportivo fuori dal comune, poiché stanno
onorando davvero il campionato fino alla fine. Cercheremo dunque di
chiudere questa settimana di lavoro, impegnandoci come sempre per
finalizzare il risultato utile nel nostro Palasassi, prima della pausa
dovuta alle finali di Coppa Italia” (Alle finali, in programma dal 1° al
3 marzo a Porto San Giorgio e Porto Sant’Elpidio, prenderanno parte,
per il girone D, Caserta e Salerno, rispettivamente prima e seconda al
termine della fase di andata).

Nella ventitreesima giornata di
campionato avranno luogo, altresì, le gare tra Capo d’Orlando e Caserta,
HSC Roma e Napoli, IUL Roma e Palermo, Catania e Salerno, Pozzuoli e
Palestrina – tutte negli anticipi di sabato 23 febbraio. In simultanea
con la partita del Palasassi di domenica, invece, si disputeranno le
sfide tra Scauri e Roma, Valmontone e Reggio Calabria.

Nel
frattempo, mercoledì scorso si è disputato il recupero tra Napoli e
Luiss Roma, conclusosi con la vittoria dei campani per 94 a 92
all’overtime. Con questo risultato la squadra partenopea aggancia il
quarto posto in classifica, già occupato da HSC e Luiss Roma con 28
punti, uno in più di Reggio Calabria, che occupa l’ultima casella della
zona playoff a quota 27. A cinque lunghezze di distanza, inizia la zona
neutra presidiata da Scauri (22), Capo d’Orlando (18) e IUL Roma (16);
la zona playout parte con i 12 punti di Valmontone e Palermo, seguiti da
Pozzuoli con 10 punti e Catania con 8. Il posticipo della partita della
ventiduesima giornata tra Reggio Calabria e IUL Roma è in programma per
il 1° marzo alle 20.

Dopo la pausa della Coppa Italia, per
l’Olimpia Matera inizierà una serie di sette partite molto impegnative:
dal 10 marzo al 20 aprile, i materani affronteranno tre gare in casa con
Capo d’Orlando (10/3), HSC Roma (24/3) e Caserta (14/4), e quattro in
trasferta con Pozzuoli (16/3), Luiss Roma (30/3), Palestrina (7/4) e
Scauri (20/4).