Comunicato #764: Quarti Play Off di Serie B, Olimpia Matera sconfitta in gara 2 a Bisceglie

Sarà
necessario lo spareggio di domenica prossima al Palasassi per stabilire
quale delle due squadre – una vittoria ciascuna – accederà alle
semifinali.

Non bastano due partite, all’Olimpia Matera,
per superare i quarti di finale dei Play Off di Serie B: infatti nella
serata di mercoledì 1° maggio 2019, la gara 2 disputata al Pala Dolmen
di Bisceglie è stata vinta dalla squadra locale con il punteggio di 64 a
47; il risultato neutralizza la vittoria dell’Olimpia al Palasassi,
ottenuta domenica scorsa (74-73), e rende necessario ricorrere allo
spareggio dei quarti, che si giocherà, ancora nel fortino materano,
domenica prossima, 5 maggio 2019, con inizio alle 18.00.

Nonostante
la nutrita presenza di sostenitori pervenuti dalla Città dei Sassi,
avvio di gara in salita per i biancoazzurri che tuttavia, dopo aver
subito un passivo in doppia cifra (18-8) al settimo minuto, ritornano in
partita a fine quarto con uno svantaggio di soli quattro punti (22-18).
Ma nei successivi dieci minuti i locali prendono il sopravvento, prima
contenendo il recupero di Matera che giunge a un solo punto di
differenza, e poi riprendendo il controllo e rientrando negli spogliatoi
con 36 punti a proprio favore contro i 25 dei lucani. Nel terzo quarto
quasi si materializza un ritorno di fiamma per l’Olimpia, che resiste
alle numerose bordate avversarie e recupera buona parte del passivo
riportandosi a sette lunghezze di distanza. Bisceglie riprende con
ordine le redini dell’incontro, e vanifica il tentativo degli ospiti
chiudendo la frazione con un parziale di sostanziale parità (18 a 17) e
dodici punti di margine: 54-42. L’ultimo quarto di gioco vede i pugliesi
amministrare con sicurezza il proprio vantaggio, che toccherà il
massimo di 18 punti, diventati 17 al suono della sirena.

Magrissimo
è stato il bottino dei punti realizzati dalla squadra materana:
soltanto tre tiri dall’arco su ventisei tentativi (12%), il 50% sui tiri
da due punti (15 su 30) e una bassa percentuale, 53% generata da otto
tiri dalla lunetta sui 15 complessivi. Unico giocatore in doppia cifra
per i materani, Andrea Iannilli con tredici punti.

Non usa mezzi termini il coach Agostino Origlio il
quale, con la correttezza che gli è congeniale, ammette la delusione
della sconfitta: “Purtroppo siamo inciampati in una bruttissima
prestazione, offensivamente non siamo stati all’altezza di una partita
di Play Off. I numeri parlano chiaro, e le statistiche non sono dalla
nostra parte: certo non avevamo la pressione di dover vincere gara due a
tutti i costi, ma il nostro gioco è stato al di sotto delle nostre
aspettative, motivo per cui siamo davvero rammaricati, a maggior ragione
per i numerosi sostenitori che ci hanno accompagnato in questa
trasferta, e che ringraziamo tantissimo. Complimenti ai nostri avversari
che hanno giocato una partita maschia; tuttavia, sappiamo che la serie è
ancora aperta, e siamo convinti di poter migliorare nello spareggio
quanto non ci è riuscito in questa occasione, specialmente in attacco”.

Nell’altra
gara 2 in programma per il Tabellone 3 dei Play Off, Palestrina batte
in trasferta Corato (77-86) e totalizza le due vittorie necessarie per
passare il turno e accedere alle semifinali. Le altre partite tra HSC
Roma e San Severo, e tra Napoli e Fabriano, si giocheranno nella serata
di giovedì, 2 maggio 2019.