Comunicato Stampa #572: Matera, proiezioni di cinema d’autore per 400 studenti

Un progetto dell’Accademia della Luce in collaborazione con scuole medie e superiori.

 web-socia-marketing-comunicazione

Matera, 3 novembre 2016. Lo scorso 20 ottobre, presso il cinema Comunale di Matera, circa 400 studenti, provenienti dal Liceo Artistico, Liceo Scientifico, Liceo Linguistico e dalle scuole medie “Festa”, “Torraca” e “Fermi” di Matera, hanno assistito alla proiezione del film “All the invisible children”; il film è composto da sette episodi diretti da Mehdi Charef, Emir Kusturica, Spike Lee, Kátia Lund, Jordan Scott, Ridley Scott, Stefano Veneruso e John Woo, che raccontano storie di bambini costretti a vivere in situazioni di degrado, povertà e disagio in vari paesi del mondo. La visione del film è stata preceduta da una presentazione a cura dell’esperto di cinema Roberto Linzalone.

Oltre ai contenuti educativi, il film è stato un modo per avvicinare i giovani spettatori al cinema d’autore, con particolare attenzione alla fotografia. L’autore della fotografia di un episodio del film è Vittorio Storaro, la cui mostra, allestita presso l’Ex Ospedale San Rocco di Matera, è collegata al progetto “Scrivere con la luce”.

Il progetto, ideato da Maria Luisa Montemurro e Nicola Rizzi dell’Accademia Internazionale della Luce di Matera, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, è un percorso dedicato alle Scuole Secondarie di primo e secondo grado, pensato per guidare i ragazzi nella scoperta delle potenzialità espressive della luce nell’arte, nella fotografia e nel cinema.

Per tutto il mese di novembre gli stessi studenti, insieme ad altri provenienti dalla vicina Puglia, parteciperanno a un laboratorio di fotografia sotto la direzione di Francesco Pentasuglia, esperto e autore di numerose pubblicazioni in materia.

Il laboratorio di fotografia è un invito per i ragazzi a osservare la realtà circostante e ad esprimersi attraverso il mezzo fotografico, sfruttando la luce e le sue caratteristiche.

Dopo questo, un ulteriore momento di formazione, in cui i partecipanti al progetto visiteranno la mostra “Scrivere con la Luce – Il chiaro/scuro a Matera” dedicata ai capolavori cinematografici di Vittorio Storaro; nel percorso espositivo I ragazzi saranno guidati in un viaggio in cui i Il filo conduttore è la luce, sia nelle immagini fotografiche tratte dai film di Vittorio Storaro, sia nelle numerose opere d’arte che hanno ispirato figurativamente il maestro.

Il momento conclusivo di tutto il percorso sarà nel mese di Gennaio 2017 quando gli studenti incontreranno il Maestro Storaro che parlerà del cinema digitale e delle sue potenzialità.