Comunicato Stampa #608: Basket Serie B, Olimpia Matera ospita la neopromossa Civitanova nella terza di andata

Entrambe le squadra hanno maturato due punti in
classifica sui quattro disponibili. Coach Putignano “necessità di
confermare quanto di buono abbiamo fatto fuori casa”. Cotrufo (vice
allenatore): “Partita importantissima per mantenere gli obiettivi
prefissati”

Domenica prossima, 15 ottobre 2017, con inizio alle ore 18.00, il
Palasassi ospiterà l’incontro di pallacanestro tra Olimpia Matera e
Civitanova Marche, valido per la terza giornata di andata del girone C
della Serie B “Old Wild West” nazionale.

Entrambe le contendenti hanno maturato finora due punti in classifica
sui quattro a disposizione. La squadra materana, dopo la sconfitta
casalinga con Valdiceppo nella prima giornata (82-93), proviene dalla
rassicurante vittoria fuori casa maturata a scapito del Nardò,
conclusasi per 73 a 76 con un tiro da 3 punti di Matìas Dimarco a 2
secondi dal buzzer. “Il nostro primario obiettivo era di pareggiare la
sconfitta casalinga per riportare a zero la media inglese.” – commenta
coach Giovanni Putignano. “Avevamo necessità di giocare una partita con
continuità, soprattutto nella parte finale – a prescindere dal risultato
che logicamente ci fa sentire bene”.

La neopromossa Civitanova ha, finora, conseguito un andamento
analogo, con tempistiche inverse, rispetto ai materani: buona la prima
fuori casa a Fabriano (71-72), e sconfitta in casa contro Bisceglie,
domenica scorsa, per 63 a 67. “E’ una squadra difficile da affrontare” –
così l’allenatore dell’Olimpia descrive la formazione avversaria –
“conosco molti dei giocatori che la compongono, ha vinto il campionato
l’anno passato e si ritrova ancora fresca di promozione in questo
campionato di serie B. E’ molto ostica, con gente abituata a giocare da
tanti anni in questi campionati, e sicuramente sa interpretare il
livello di pallacanestro che lo stesso allenatore richiede; dobbiamo
stare con gli occhi bene aperti perché abbiamo necessità di confermare
quello che di buono abbiamo fatto fuori casa”.

Luciano Cotrufo, vice coach dei materani, conferma la pericolosità
degli avversari: “La partita di domenica prossima contro il Civitanova è
un impegno difficile, con una squadra neopromossa – simile a Valdiceppo
– che non ha nulla da perdere e arriva qui con la testa libera. Noi
abbiamo l’impegno di riprendere la corsa per mantenere gli obiettivi che
ci siamo prefissati. A mio avviso è una partita importantissima, la
stiamo preparando al meglio, e sicuramente avremo – come si è visto con
Nardò – un approccio diverso per non ripetere gli errori commessi nella
prima di campionato. Tecnicamente Civitanova è una squadra che corre,
con uomini che giocano assieme da un bel po’ di tempo e si conoscono a
memoria, ai quali si sono aggiunti dei pezzi importanti come Coviello e
Amoroso. Quindi: zero sottovalutazione della squadra avversaria, massima
attenzione, e speriamo di portare a buon fine questo impegno
domenicale”.

Dopo due giornate dall’inizio del campionato, la classifica vede in
testa a pieni punti il quartetto formato da Campli, San Severo,
Giulianova e Sant’Elpidio, seguito a due punti dal gruppone composto da
Perugia, Teramo, Pescara, Ortona, Bisceglie, Matera, Recanati e
Civitanova Marche. Finora nessuna vittoria per Cerignola, Senigallia,
Nardò e Fabriano.

Ecco gli altri incontri della terza giornata: Cerignola-Recenati,
Nardò-Perugia, Sant’Elpidio-Fabriano, Senigallia-Teramo, Campli-San
Severo, Pescara-Ortona e Giulianova-Bisceglie.