Comunicato Stampa #614: Basket Serie B, a Fabriano trasferta infruttifera per Olimpia Matera

Al termine della partita, gli uomini di coach Putignano non completano la rimonta (-4) e chiudono l’incontro con il punteggio di 82-73. Grappasonni: “qualche errore di troppo nei momenti decisivi”

 web-socia-marketing-comunicazione

Non si è conclusa come si sperava la trasferta dell’Olimpia Matera nel turno infrasettimanale di mercoledì, 1° novembre 2017; infatti, Fabriano ha sconfitto la formazione lucana per 82 a 73. La partita era valida per la sesta giornata di andata del girone C di Serie B “Old Wild West” per il campionato nazionale di pallacanestro.

Racconta il team manager, Cristiano Grappasonni: “Purtroppo non è stata una bellissima partita, l’inizio è stato abbastanza promettente ma poi abbiamo avuto dei cali di concentrazione, concedendo all’avversario un numero eccessivo di secondi possessi. Fabriano ha potuto contare su un’energia accessoria, fatta di motivazioni a livello individuale e di supporto del pubblico, e quindi è riuscita a compensare il divario tecnico che in alcuni momenti del match pure era stato evidenziato.”

I primi due quarti sono terminati con i parziali di 22-20 e 16-15, a dimostrazione di un sostanziale equilibrio tra le due formazioni; alla ripresa del terzo quarto, i marchigiani hanno concentrato gli sforzi ed ottenuto un parziale di 22-14, con 8 lunghezze di vantaggio. Riprende Grappasonni: “Nella quarta frazione di gioco – che resta la più importante della partita – siamo riusciti a recuperare buona parte del gap, portandoci a -4 (67-63 a 5’ dal termine), ma poi abbiamo commesso qualche errore di troppo nei momenti decisivi, con palle intercettate e possessi sbagliati, e quindi abbiamo proseguito la serie negativa non riuscendo a ribaltare il risultato di una partita che era alla nostra portata.”

Per quanto riguarda le realizzazioni, quattro giocatori per parte hanno chiuso l’incontro a doppia cifra: sono Ravazzani (11), Ochoa (13), Battistini (12) e Migliori (13) per Matera; Bruno, Gialloreto, Dri e Deangelis per Fabriano (rispettivamente con 16, 16, 18 e 10 punti).  L’Olimpia ha conseguito i seguenti risultati sul tiro: 23/48 da 2 punti, 4/14 da 3 punti, 15/18 sui tiri liberi.

Domenica prossima, 5 novembre, al Palasassi di Matera è atteso il Teramo. Ancora il team manager: “ è categorico vincere per riprendere il cammino con fiducia ed energia, non possiamo commettere un altro passo falso in casa. Soltanto vincendo è possibile risollevare il morale, che è una componente essenziale per ristabilire un corretto approccio con questo campionato molto impegnativo.”

Nelle altre partite della giornata, vincono in casa Porto Sant’Elpidio su Nardò (80/71) e Recanati su Campli (76/73); vittorie fuori casa, invece, per Cerignola su Senigallia (48/70), Civitanova Marche su Perugia (57/93) e Giulianova su Ortona (78/86). Posticipo della sesta giornata per due partite del girone: Teramo – Pescara (02/11/2017 alle 20:30) e Bisceglie – San Severo (02/11/2017 alle 21:00).

La classifica, che non tiene conto dei risultati delle partite da disputare, è guidata da San Severo con 10 punti, seguita da Recanati, Porto Sant’Elpidio e Giulianova con 8, Teramo, Nardò, Civitanova Marche, Ortona, Campli e Fabriano con 6, Pescara, Bisceglie, Cerignola, Matera e Senigallia con 4 e infine Perugia con 2 punti.