Comunicato Stampa #620: Basket Serie B, Olimpia Matera sfida in casa l’avversaria diretta Ortona

Gli abruzzesi si sono affermati finora in tre partite su
otto, e non vincono dalla quarta giornata. Per i materani, a pari punti,
questa è l’occasione per far valere di nuovo il fattore campo e
rientrare nel gruppo di centro classifica. Putignano “concentrarsi su
ogni azione, sia in difesa, sia in attacco”.

Domenica, 19 novembre 2017, alle ore 18.00, è atteso al Palasassi il
fischio d’inizio dell’incontro di basket tra Olimpia Matera e Ortona,
valido per la nona giornata del girone C di andata del Campionato
Nazionale di Serie B “Old Wild West” 2017/2018.

La settimana scorsa, la formazione materana ha vinto in trasferta a
Cerignola, abbandonando la coda della classifica e interrompendo una
serie negativa di quattro sconfitte. Gli abruzzesi, dal canto loro,
permangono in una condizione passiva generata da altrettanti insuccessi,
di cui l’ultimo in casa con Civitanova Marche, domenica scorsa.

Entrambe le formazioni hanno sei punti in classifica, con tre
vittorie su otto partite finora disputate, e Matera ha finora
collezionato più vittorie in trasferta che al Palasassi, dove l’unica
affermazione risale al 15 ottobre scorso, nel confronto con Civitanova
Marche. “Dobbiamo sfatare questa difficoltà che abbiamo nel nostro
palazzetto” – asserisce il coach dei materani, Giovanni Putignano – “e
la partita di domenica prossima sarà fondamentale per cercare di
mantenere in classifica un maggior numero possibile di avversari sotto
di noi. Perciò la valenza del match è certamente elevata, di conseguenza
l’intensità e l’impegno dovranno essere proporzionati”.

In classifica, soltanto il San Severo prosegue la sua marcia
irrefrenabile a pieni punti, 16 su otto partite disputate; a ben 6 punti
di distanza, viaggia il gruppo formato da Giulianova, Pescara, Campli,
Teramo e Porto Sant’Elpidio. Con 8 punti, Recanati, Senigallia e
Civitanova Marche. A 6 punti, insieme a Matera e Ortona, si ritrovano
Nardò, Bisceglie e Fabriano. Chiudono la classifica Cerignola e Perugia
con 4 punti.

Ancora il coach: “I nostri avversari si ritrovano in una condizione
sfavorevole: la prima parte del torneo è stata positiva ma ora sta
attraversando un lungo momento di difficoltà. Anche noi lo abbiamo
vissuto, quindi l’importante è non farci condizionare dalla situazione
particolare ma concentrarci su ciascun’azione, sia in difesa, sia in
attacco”. La partita al Palasassi sarà arbitrata da Andrea Andretta di
Udine e da Giulia Sartori di Arsiè (BL).

Gli altri appuntamenti della giornata, tutti alle 18.00 di domenica,
prevedono le partite tra Perugia e Teramo, Cerignola e Nardò, Fabriano e
Recanati, Campli e Pescara, Civitanova Marche e Giulianova, Bisceglie e
Senigallia, San Severo e Porto Sant’Elpidio.